fbpx

RICETTA CRACKERS SEMI INTEGRALI

Con la Ricetta Crackers Semi Integrali fare i crackers in casa fosse così semplice, veloce ed economico! Dieci minuti per impastarli e stenderli…in mezz’ora saranno pronti da sgranocchiare, saporiti e fragranti. Unico difetto: uno tira l’altro! Spariranno molto velocemente.

Ecco la ricetta crackers semi integrali per una versione casalinga dei crakers, a partire da farina tipo 2 macinata a pietra e pochi altri ingredienti, sicuramente presenti nella vostra dispensa. Potete chiaramente variare, utilizzando farina di farro, integrale di frumento, di grano duro oppure una miscela di farina di tipo 2 di frumento, avena, e grano saraceno. Varierà anche la qualità d’acqua da aggiungere, quindi unitela sempre poco alla volta. Anche la stesura potrebbe risultare più difficoltosa, soprattutto se aumenta la quantità di farine con poco o niente glutine; in tal caso aiutatevi stendendo l’impasto tra due fogli di carta da forno, cercando di compattarli man mano.

Potete poi creare infinite varianti dei vostri crackers, aggiungendo erbe aromatiche, spezie e semi all’impasto prima di stenderlo.

Provate con i semi di sesamo che doneranno croccantezza e gusto o insaporite con un po’ di curry e curcuma.

Per una versione mediterranea, aggiungete ai vostri crackers aglio secco, peperoncino e rosmarino tritato.

Dosate il sale in base ai vostri gusti ed abitudini: potete anche salare solo in superficie prima di infornare o anche eliminare completamente il sale, soprattutto se aromatizzate diversamente i crackers.

INGREDIENTI

Crackers semi integrali

  • 300 gr di ferina tipo 2
  • 3-5 gr di sale marino integrale fino
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo a base di cremortartaro
  • 60 ml olio extravergine di oliva
  • 80-100 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di spirulina

Aggiunte a piacere: 1 cucchiaio di semi di sesamo o 1 cucchiaino di erbe aromatiche essiccate oppure 1 o mezzo cucchiaino di spezie

PROCEDIMENTO

Ponete la farina, sale e lievito in una ciotola capiente e mescolate bene.

Aggiungete olio ed acqua pian piano ed iniziate ad impastare, prima con un cucchiaio, poi a mano.

Dovete ottenere una consistenza elastica, morbida, ma non appiccicosa. La quantità d’acqua è variabile in base all’assorbimento della farina.

A questo punto unite anche gli eventuali altri ingredienti, magari dividendo già in due l’impasto per avere crackers di gusti diversi.

Fate riposare qualche minuto l’impasto coperto ed accendete il forno ventilato a 190°.

Ora riprendete l’impasto e dividetelo in due parti uguali, se non l’avete già fatto. Stendetene metà con un mattarello infarinato, direttamente su un foglio di carta da forno della misura della teglia, cercando di mantenerlo omogeneo e di non assottigliare troppo i lati.

Praticate quindi dei tagli con un coltello o una rotella dentellata, dando ai crackers forma e misura che preferite.

Procedete allo stesso modo per la seconda metà dell’impasto.Infornate le due teglie e cuocete per circa 15’-20’, controllando che non scuriscano troppo ed eventualmente invertendole a metà del tempo previsto.

Sfornate e lasciate raffreddare i crackers e conservateli in una scatola di latta o in un barattolo ben chiuso, al riparo da umidità e calore, per un massimo di tre settimane.

Inizia
Vuoi farti richiamare?
Ciao,
scrivici su WhatsApp e ti ricontatteremo noi.
Powered by